Dukascash
Dukascoin Dukascash

Prima del lancio, tutti gli smart contract supereranno un controllo di sicurezza indipendente. Inoltre, la sicurezza degli smart contract sarà testata pubblicamente tramite un "“bounty test”" offerto e sponsorizzato dalla Banca. Tutti i token verranno creati e distribuiti in “Cold” wallets prima dell'annuncio pubblico del "Airdrop" in conformità con the “Smart Contract Initiation” paragraph.

Il concetto di archiviazione applicato dalla Banca implementa i più elevati standard di sicurezza. I principi di archiviazione saranno i seguenti:

  • i dispositivi hardware tengono "keys" private indirizzi, che sono in grado di gestire portafogli multi-firma di smart-contract, codici PIN e "paper Recovery Seeds" saranno conservati in scatole sicure presso affidabili banche terze parti ;
  • la sicurezza della connessione Internet dei portafogli Hot è assicurata dal sistema di sicurezza IT comune della Banca;
  • verrà creata una distribuzione specifica dei diritti di accesso alle Keys di indirizzo privato tramite dispositivi hardware;
  • verrà fornita la segregazione dei Dukascoin di proprietà dei clienti e della Banca;
  • Viene applicato il principio "4 to 6 eyes" per la creazione di transazioni;
  • verranno creati "one time addresses" per ricevere Dukascoin dai clienti;
  • I clienti saranno informati in tempo reale sull'ammontare dei loro Dukascoin in custodia attraverso segnalazione online .
  • Per mitigare i rischi regolamentari e i rischi legati al riciclaggio di denaro, tutti i clienti che operano con Dukascoin all'interno della Banca saranno soggetti alle regolari procedure AML / KYC della Banca. La Banca non accetterà trasferimenti di Dukascoin che coinvolgano terze parti non identificate. Qualsiasi cliente che vuole ritirare Dukascoins su un wallet esterno dovrà confermare di essere l'unico beneficiario finale del wallet. La Banca migliorerà continuamente lo screening delle operazioni che riguardanti i Dukascoin secondo le migliori pratiche del settore.

    La Banca verificherà debitamente le terze parti fornitrici di servizi selezionate per la cooperazione al fine di trovare e applicare i più elevati standard professionali.